Nuovo modulo Tizen in arrivo

Oggi YoYo Games ha annunciato il rilascio di un nuovo modulo: si tratta del modulo Tizen, che permetterà oltre che esportare giochi per dispositivi mobili pure la compatibilità con certe SmartTV. Questo modulo sarà accessibile in versione beta gratuitamente ai possessori di una copia  di Game Maker: Studio Professional o Master Collection tra 22 e il 24 di questo mese. Durante questi giorni alla “Tizen Developers Conference” saranno presentate le nuove funzionalità di Game Maker: Studio e di questo modulo. Alla fine del periodo beta eccetto i possessori della Master Collection sarete obbligati a comperare il nuovo modulo (come è accaduto per il modulo Ubuntu).

Volevo inoltre aggiornarvi sulle novità del mondo di Game Maker, ovvero gli shaders, le licenze per il Windows Store, un IDE alternativo che promette bene, il nuovo sistema di segnalazione di bugs e il manuale ufficialmente online.

  • Per quanto riguarda gli shaders, si tratta di una novità prevista per Game Maker: Studio 1.2 ed di recente un video dimostrativo è stato pubblicato. È molto probabile che il prezzo della Master Collection aumenti con l’avvento della versione 1.2 quindi se dovete comperarla fate presto.
  • Le licenze del valore di $100 inizialmente previste per i primi 200 ad inscriversi alla competizione Win Big ma poi regalate a chiunque che permettono di pubblicare il vostro gioco sul Windows Store sono pronte ad essere inviate. Lo ha annunciato Sandy Duncan sul suo account twitter:

Everybody who enters the competition will get into the Windows store without paying the developer fee. Stay tuned.

  • Un nuovo IDE alternativo a Game Maker: Studio sembra essere una buona alternativa all’IDE di default. Si tratta di Parakeet, che si orienta principalmente ad raffigurare il codice gml in modo più efficiente. La cosa notevole del programma è che sul forum ufficiale potete proporre implementazioni che avete sempre desiderato trovare su Game Maker: Studio.

  • Da oggi il nuovo sistema di segnalazione di bugs è abilitato e rimpiazza il vecchio mantis. Lo potete trovare qua o cliccando su “Bugs” sul sito della YoYo Games.
  • Infine è ufficialmente disponibile il manuale di Game Maker: Studio online! Potete quindi leggere le varie descrizioni delle funzioni ovunque voi siate, anche se non è installata una versione di Game Maker: Studio sul proprio dispositivo.